ITALIA - Lecco: IL COMITATO “NOI TUTTI MIGRANTI” LECCO

Il film racconta la storia della nave Vlora, giunta l'8 agosto 1991 nel porto di Bari carica di ventimila persone provenienti dall’Albania. La Vlora è un vecchio e malandato mercantile, Il 7 agosto 1991 la nave, di ritorno da Cuba, arriva al porto di Durazzo. Sono in corso le operazioni di scarico quando una folla enorme di migliaia di persone assale improvvisamente il mercantile, costringendo il capitano a fare rotta verso l'Italia.

Sono passati ventun'anni da quel giorno. La maggior parte di coloro che salirono sulla nave, carica di zucchero, vennero rispediti in Albania ma gli sbarchi continuarono e qualcuno tentò ancora la traversata.
All'epoca sul territorio nazionale erano presenti poco più di 300.000 stranieri. Oggi, in Italia, ne vivono quattro milioni e mezzo. Un film importante per comprendere le radici dei flussi migratori verso l'Italia.

L'appuntamento è per martedì 18 dicembre, ore 20:45 presso il Centro sociale di Germanedo via dell’Eremo 28 (Lecco)

Ingresso Libero

Il 18 dicembre di vent’anni fa l'Assemblea Generale delle Nazioni Unite adottava la “Convenzione internazionale per la tutela e i diritti di tutti i lavoratori migranti e dei membri delle loro famiglie”. Crediamo che il 20° anniversario sia un’eccellente opportunità per tutti di onorare e confermare i diritti dei lavoratori migranti, chiediamo pertanto che l’Italia e l’unione Europea ratifichi al più presto la convenzione, la petizione è disponibile su:
Petizione

In collaborazione con: Associazione Dinamo Culturale