18 dicembre 2012: Giornata d’azione globale MIGRARE PER VIVERE! FERMIAMO LA STRAGE!

Oltre ad esigere la ratificazione o applicazione della Convenzione per i diritti dei lavoratori Migranti e le loro famiglie (firmata il 18 dicembre 1991), questo anno consideriamo importante dare visibilità e denunciare collettivamente la tragedia che quotidianamente si consuma nelle frontiere. Ogni giorno migliaia e migliaia di migranti muoiono o scompaiono nel viaggio verso un futuro migliore.

Due situazioni tra le molte che esistono ci hanno portato a dare priorità a questo argomento. Da una parte la lotta che stanno facendo i familiari dei giovani tunisini che esigono agli stati italiano e tunisino e all’Unione Europea la verità sulle circostanze in cui sono morti o scomparsi i loro figli nel mare mediterraneo, uno dei mari più controllati del mondo.

Dall’altra la tenacia delle famiglie centroamericane che da anni organizzano la “carovana della dignità” lungo la frontiere alla ricerca dei loro cari scomparsi in transito per il Messico. Sono solo due esempi di una situazione che si ripete in tanti altri luoghi di frontiera.

L’obiettivo è che nuovamente il 18 dicembre 2012 si uniscano tutte le campagne che già si stanno realizzando nel mondo su questa tematica e che la giornata d’azione globale diventi ancora quello spazio unitario per far sentire con forza nel mondo intero un urlo di protesta che esiga verità e giustizia sui morti ed scomparsi migranti.
Si tratta che ogni organizzazione realizzi nel proprio paese, regione o città un’iniziativa nella quale si denunci la tragedia dei morti ed scomparsi migranti. E che ognuno lo faccia con le proprie parole d’ordine e la propria sensibilità.

Ciò che accomunerà tutte queste iniziative sarà il logo della giornata che è possibile scaricare dal sito web. Lo scopo della giornata d’azione globale è poter contribuire a dare maggiore visibilità alle attività che quotidianamente già si fanno in difesa dei diritti dei migranti e favorire la costruzione di un movimento globale dei migranti e di chi li sostiene.

Il sito web de la giornata d’azione globale fungerà da vetrina di tutte le iniziative e campagne che già si stanno realizzando o si realizzeranno il 18 dicembre 2012 sulla tragedia dei morti ed scomparsi migranti.

Invitiamo, quindi tutte le organizzazioni ad inviare i link delle loro pagine web e i materiali che abbiano su questo argomento affinché siano pubblicati.

Una giornata di azione globale per i diritti dei migranti, rifugiati ed sfollati è possibile: il prossimo 18 dicembre 2012!